SONDINO NASOGASTRICO - come verificare che sia posizionato correttamente PDF Stampa E-mail

L'inserimento del sondino naso gastrico (SNG) è una procedura normalmente praticata dagli infermieri. E' responsabilità dell'infermiere anche verificare se il SNG è correttamente posizionato nello stomaco, sia dopo l'inserimento che successivamente, dato che il tossire, il vomito, i movimenti dei bambini ecc. possono provocarne lo sposizionamento.

Riguardo al modo in cui svolgere il controllo del corretto posizionamento esistono molte "usanze" senza fondamento e vari metodi più razionali ma scarsamente supportati da prove di efficacia. Tra di essi, l'auscultazione, il controllo visivo dell'aspirato e la valutazione della sua quantità, posizionare l'estremità del SNG in acqua ed altri ancora.

A seguito di alcuni incidenti causati dell'errata valutazione del posizionamento del SNG l'Agenzia britannica per la Sicurezza del Paziente (NPSA) ha avviato uno studio che è giunto alla conclusione che la modalità più affidabile per verificare il corretto posizionamento del sondino "al letto del paziente" è quella di aspirare e controllare il pH del liquido aspirato utilizzando una striscia reattiva. E' stata quindi preparata una procedura in forma di flow-chart con le azioni da eseguire, che è stata recentemente pubblicata sulla rivista "Paediatric Nursing". La procedura è riportata qui sotto. Per ogni passaggio viene spiegato il razionale e le motivazioni. La tabella dopo il grafico riporta la spiegazione di ciascun passaggio.

 

Scarica la procedura