NPT - ogni quanto va sostituito il set in infusione? PDF Stampa E-mail

"Ogni quanto vanno sostituite le sacche ed i set infusivi per nutrizione parenterale contenenti lipidi ?"

La risposta alla domanda della collega è offerta dalle Linee Guida CDC sulla prevenzione delle infezioni dei cateteri venosi: l'intera linea infusiva -inclusi quindi il deflussore, i raccordi e i rubinetti- deve essere sostituita entro 24 ore dall'inizio dell'infusione (raccomandazione IX.A.2). Lo stesso vale per le infusioni di sangue ed emoderivati.
In tutti gli altri casi la linea infusiva va cambiata dopo le prime 72 ore. Le Linee Guida precisano che il termine di 72 ore vale anche per le soluzioni che contengono solo glucosio e aminoacidi.
Il flacone, o la sacca, contenenti lipidi non devono essere lasciati appesi ad infondere a temperatura ambiente per più di 24 ore (raccomandazione IX.C.1), Se il flacone contiene solo lipidi, non deve essere lasciato appeso ad infondere a temperatura ambiente per più di 12 ore (raccomandazione IX.C.2). Trascorsi questi tempi, la sacca deve essere sempre sostituita.

 

Fonte: O'Grady NP, Alexander M, Dellinger EP, et al. Guidelines for the prevention of intravascular catheter-related infections. Center for Disese Control and Prevention. Pediatrics. 2002 Nov;110(5):e51.