DOLORE DA PROCEDURA NEL NEONATO - interventi infermieristici PDF Stampa E-mail

Introduzione

La venipuntura è una procedura dolorosa frequentemente attuata nella terapia intensiva neonatale. I neonati sono più sensibili degli adulti alle stimolazioni cutanee, e sollecitazioni dolorose ripetute condizionano la loro percezione del dolore e le loro reazioni comportamentali e automatiche al dolore
Quali interventi possono essere attuati per contenere il dolore nel neonato durante la venipuntura ? Quali evidenze scientifiche di efficacia sono disponibili ?
Per rispondere a queste domande, i colleghi da CAF Margherita Cocco, CAF Klaus Biermann, CAF Antonella Cipriani, CUA Silvia Boretti, del gruppo "Evidence Based Nursing", hanno effettuato una ricerca sull'efficacia degli interventi per il contenimento del dolore nei neonati, utilizzando le seguenti banche dati scientifiche:

Per gli articoli scientifici:
PUBMED (il più importante archivio di articoli scientifici)  - www.pubmed.gov

Per le revisioni sistematiche:
l'archivio Cochrane  - www.cochrane.it
l'archivio Joanna Briggs Institute - www.joannabriggs.edu.au
Le parole chiave utilizzate per la ricerca:
Pain, Phlebotomy, Venipuncture, Venepuncture", Infant, Newborn, Neonates, Newborns, Needle access, Analgesia, Blood Drawing.

Stringhe di ricerca usate:
Per Medline:
"Pain"[MeSH] AND "Phlebotomy"[MeSH] AND hasabstract[text] AND "infant, newborn"[MeSH Terms] AND "humans"[MeSH Terms] AND ("2000"[PDAT] : "2005"[PDAT])
("pain"[MeSH Terms] OR Pain[Text Word] OR "analgesia"[MeSH Term] OR analgesia [Text Word]) AND ("phlebotomy"[MeSH Terms] OR Phlebotomy[Text Word] OR "venipuncture"[MeSH Terms] OR venipuncture[Text Word] OR venepuncture[Text Word] OR needle access[Text Word]) AND ("infant"[MeSH Terms] OR infant[Text Word] OR "newborn infant"[Text Word] OR "infant, newborn"[MeSH Terms] OR newborn[Text Word])) AND systematic[sb]
Per Cochrane:
Pain AND Phlebotomy AND Newborn
pain AND neonates; pain AND newborn; pain AND newborns
venipuncture; venepuncture; needle access; blood drawing
analgesia AND newborn
Per Joanna Briggs Institute:
Pain AND Phlebotomy AND Newborn

Criteri di ricerca e limiti:
Inclusione: neonato fino alla 42° settimana
Sono stati inclusi articoli in inglese di cui era disponibile almeno l'abstract.

Risultati:
Sono stati trovati sette studi rilevanti per il quesito impostato.

Evidenze disponibili:
Di questi studi, uno riguarda l'uso di glucosio (RCT in doppio cieco) (Bauer, 2004), un altro l'uso di EMLA (revisione sistematica) (Taddio 1998) ed un terzo l'uso combinato di glucosio ed EMLA (RCT in doppio cieco) (Gradin, 2002) nel neonato sottoposto a venipuntura.
In base a questi tre studi emerge che esistono evidenze scientifiche a supporto dell'efficacia della somministrazione orale di glucosio al 30% come intervento di riduzione delle manifestazioni di dolore nel neonato, mentre viene dimostrato che la somministrazione di glucosio non previene le reazioni alle manovre indolori ma stressanti della venipuntura (aumento della frequenza cardiaca, del consumo di ossigeno e di energia).  Analoga evidenza emerge in un altro studio, in cui è stato utilizzato il saccarosio al 12% (Benin, 2002).

Con l'applicazione di creme anestetiche (tipo EMLA) (Gradin, 2002; O'Brien 2005) si ottengono risultati significativamente inferiori a quelle dimostrate con l'uso di soluzioni zuccherine, tali da non giustificare il loro utilizzo su neonati.

Uno studio con l'obiettivo di valutare se l'allattamento al seno è efficace per ridurre il dolore nel neonato a termine (Carbajal, 2003) è stato scartato dall'analisi in quanto ha messo a confronto campioni non omogenei.

Particolarmente interessanti appaiono i risultati di un RCT (Gradin, 2004), che viene descritto più estesamente nel commento in questa stessa pagina (scarica). Esso raccomanda la combinazione fra allattamento al seno e somministrazione di glucosio, che appare capace di determinare una significativa riduzione del dolore e della durata del pianto nel neonato.

 

Implicazioni pratiche:
Far succhiare al neonato del Glucosio al 30% o del saccarosio al 12% riduce la percezione dolorosa del neonato sottoposto a venipuntura.
Tale effetto viene potenziato se il bambino è stato allattato prima della venipuntura.

 

Bibliografia

  • Bauer K, Ketteler J, Hellwig M, Laurenz M Versmold H. Oral glucose before venepuncture relieves neonates of pain, but stress is still evidenced by increase in oxygen consumption, energy expenditure and heart rate. Pediatr Res. 2004 Apr;55(4):695-700. Epub 2004 Jan 7.
  • Benin MM. Efficacy of sucrose as analgesia for procedural pain in neonates.
  • Adv Neonatal Care. 2002 Apr;2(2):93-100.
  • Carbajal R, Veerapen S, Couderc S, Jugie M, Ville Y.  Analgesic effect of breast feeding in term neonates: randomised controlled trial. BMJ. 2003 Jan 4;326(7379):13.
  • Gradin M, Erikson M, Holmquist G, Holstein A, Schollin J. Pain reduction at venipuncture in newborns: oral glucose compared with local anesthetic cream. Pediatrics. 2002 Dec;110(6):1053-7.
  • Gradin M, Finnstrom O, Schollin J. Feeding and oral glucose--additive effects on pain reduction in newborns.Early Hum Dev. 2004 Apr;77(1-2):57-65.
  • O'Brien L, Taddio A, Lyszkiewicz DA, Koren G. A critical review of the topical local anesthetic amethocaine (Ametop) for pediatric pain. Paediatr Drugs. 2005;7(1):41-54.
  • Taddio A, Ohlson A, Einarson T R, Stevens B, Koren G. A systematic review of lidocaine-prilocaine cream (EMLA) in the treatment of acute pain in neonates. Pediatrics. 1998 Feb;101(2):E1.

 

Contenuti a cura della Sezione di Scienze delle Professioni Sanitarie del Dipartimento di Pediatria dell'Università di Firenze - AOU Meyer