BAMBINO CON SOSPETTA MALATTIA INFETTIVA - i percorsi in ospedale PDF Stampa E-mail

Negli ultimi anni il Pronto Soccorso pediatrico ha conosciuto un notevole incremento di accessi impropri; il conseguente affollamento delle sale di attesa dei PS pediatrici, frequentati da pazienti con malattie infettive in una percentuale più alta rispetto ai PS per adulti, rende maggiore il rischio di trasmissione di malattie infettive in questa circostanza.
Appositi percorsi assistenziali devono perciò essere previsti per i bambini con sospetta malattia infettiva che giungono al PS.


Gli interventi da adottare allo scopo di evitare la trasmissione di malattie infettive trasmissibili includono sia distinti percorsi spaziali, sia specifiche attività assistenziali.
Queste devono includere l'adozione di misure d'igiene di base, l'adozione delle precauzioni standard e delle precauzioni aggiuntive scondo le modalità di trasmissione della patologia sospettata (contatto, droplets, via aerea)


Il Collega CAF Klaus Biermann (Direzione di Presidio), ha preparato una relazione sull'argomento, che è stata presentata  al 61° congresso della Società Italiana di Pediatria (Montecatini, settembre 2005).
La relazione contiene proposte di percorsi assistenziali da seguire al momento dell'arrivo del bambino con sospetta malattia infettiva trasmissibile.

 

Scarica il testo della relazione

Scarica le diapositive della presentazione