UN NUOVO STRUMENTO PER CONOSCERE IL PUNTO DI VISTA DEI BAMBINI SULLE CURE OFFERTE AL PRONTO SOCCORSO PDF Stampa E-mail

Davies F, Cass H. A paent survey for emergency care designed by children, for children. Arch Dis Child 2013 doi: 10.1136/archdischild-2012-303170

 

Sempre più spesso viene dato risalto alla necessità di offrire cure “a misura di bambino”. Questo principio viene frequentemente tenuto presente quando vengono progettati nuovi reparti di pediatria, quando negli Ospedali Pediatrici vengono allestiti degli spazi gioco o le uniformi del personale sanitario diventano colorate per venire incontro alle preferenze dei piccoli pazienti. Tuttavia sono ancora poche le occasioni in cui i bambini in prima persona possono esprimere le proprie opinioni circa le cure che hanno ricevuto. Per questo motivo è nato nel Regno Unito il progetto PREMs (Patient Related Experience Measures). Il progetto è volto ad indagare quale sia la percezione che i piccoli pazienti hanno delle cure loro offerte dal National Health Service (il Sistema Sanitario Nazionale Inglese). Per indagare in particolare quale sia il punto di vista dei bambini sulle cure offerte in Pronto Soccorso o sull’ambulanza è stato elaborato un apposito questionario. Il questionario prevede una prima parte di

domande a risposta chiusa ed una seconda parte con domande aperte. Le domande chiuse sono suddivise in tre sezioni: 1)Ambulanza e Sanitari; 2)Attesa; 3)Le cure ed i trattamenti; 4)Dopo le cure; 5)Panoramica generale; 6)Dati anagrafici. Nelle domande aperte viene chiesto al bambino se ha trovato qualche aspetto particolarmente positivo nel Pronto Soccorso ed anche se c’è qualche cosa che a suo giudizio si sarebbe potuta fare in maniera migliore.

Nella formulazione delle domande è stata posta particolare attenzione a non utilizzare vocaboli che potrebbero essere di difficile comprensione per il bambino o potrebbero essere fraintese. Inoltre il contenuto è stato reso childfriendly mediante l’impiego di disegni che guidano il bambino a comprendere il significato delle domande. Questo strumento è utilizzabile da 0 ai 16 anni. I bambini con età superiore agli 8 anni possono compilare da soli il questionario, mentre per i bambini con età inferiore agli otto anni il questionario deve essere compilato dai genitori, ma in questo caso durante la compilazione dovrebbe essere consultato il bambino il più spesso possibile.

Riportiamo una copia tradotta del questionario privato della parte che rileva alcuni dati anagrafici.